Sinius - Zohar

Sinius---Zohar
Questa mattina vi propongo l'ascolto di Zohar, un altro progetto di Daljit Kundi A.K.A Sinius, che si presenta con sei tracce per un totale di circa 55 minuti. 
La particolarità di questo album è la presenza di registrazioni di vari ambienti, o più comunemente chiamate Field-Recordings, che diventano parte integrante e materiale fulcro delle singole tracce. 
Dando uno sguardo alla copertina si nota subito l'analogia tra ciò che è graficamente rappresentato e la tecnica compositiva usata per comporre l'album. Il colore dominante sulla copertina è il rosa che personalmente reputo un colore caldo che mi trasmette tranquillità e serenità. Nel complesso quindi abbiamo una copertina molto radiosa, una scelta molto interessante dal momento che possiamo racchiudere l'intero progetto nel genere della Dark Ambient e della Drone Music. Ma Sinius ci propone una Dark Ambient metaforicamente diversa dal genere che normalmente siamo abituati ad ascoltare, all'interno di Zohar sentiamo descritto il processo creativo che ha dato origine a tutte le cose, la materia che si forma dal nulla luminoso, le particelle si avvicinano l'una all'altra molto lentamente instaurando tra loro una tensione molto forte… quasi a fondersi per creare qualcosa di nuovo e misterioso… e si allontanano… rendendo vana tutta la strada fatta fino ad ora, l'origine delle cose e dell'universo stesso richiedono molto tempo. 
In Shale and Cinder (traccia 4 dell'album) sentiamo la natura delle anime pulsare, le sentiamo trasformarsi e interrogarsi su chi sono realmente, quale è il loro reale scopo all'interno del grande "progetto"?
Riporto una citazione cara a Sinius utilizzata per descrivere "l'anima"dell'album:
"Those who are wise will shine like the brightness of the heavens"
tradotta in italiano: ''I saggi risplenderanno come lo splendore del firmamento e quelli che avranno insegnato a molti la giustizia risplenderanno come le stelle in eterno.''
Un album che ha molto da dire non solo riguardo al processo creativo ed al significato simbolico, ma anche per quanto riguarda il modo di trattare la Dark Ambient. Vi consiglio vivamente l'ascolto.

Ascolta su: BandCamp
Aprile 2018 - Acheloo
Aprile 2018 - Jeff Greinke

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.ambientmusic.it/site/

Ambient Music Blog  - Invio Musica - Disclaimer - Informativa Privacy - Cookies Policy
Copyright © 2018 - 2021 Ambient Music